News ed Eventi

Ernia lombosacrale trattata con infiltrazioni paravertebrali ecoguidate, patologia risoltasi in 8 sedute.
infiltrazioni paravertebrali ecoguidate su ernia cervicale

OSSIGENO OZONO TERAPIA ECOGUIDATA NEL TRATTAMENTO DELL’ERNIA DEL DISCO

OSSIGENO OZONO TERAPIA ECOGUIDATA NEL TRATTAMENTO DELL’ERNIA DEL DISCO

Il trattamento con Ossigeno Ozono Terapia dell’ernia del disco è il più sicuro ed efficace tra i trattamenti ambulatoriali possibili, non ha solamente un’azione antidolorifica, ma principalmente curativa, in quanto riduce il volume dell’ernia disidratando il nucleo polposo erniato con azione decompresiva sul sacco durale o sulle radici nervose.

La tecnica ecoguidata, in mani esperte, consente di seguire il tragitto dell’ago durante l’infiltrazione paravertebrale  per meglio indirizzandolo in modo sicuro verso l’ernia e così migliorare la distribuzione della miscela gassosa sul tessuto target.

L’Ossigeno Ozono Terapia permette di:
1. Ridurre le dimensioni dell’ernia
2. Elimina l’infiammazione radicolare locale
3. Decontrarre la muscolatura
4. Evitare l’intervento chirurgico

MECCANISMI D’AZIONE:

  • EFFETTO SULLA MACROVASCOLARIZZAZIONE DEI PIATTI CARTILAGINEI
    – Legame dell’Ozono con gli acidi grassi insaturi e i perossidi degli eritrociti
    – Maggiore permeabilità della membrana degli eritrociti
    – Miglioramento della perfusione di O2 ai tessuti e degli scambi metabolici
    – Blocco della degenerazione discale

 

  • AZIONE ANTINFIAMMATORIA DIRETTA:
    – ossidazione del doppio legame carbonioso, azione diretta sull’acido arachidonico e ridotta produzione di prostaglandine

 

  • AZIONE ANTINFIAMMATORIA INDIRETTA:
    – Riattivazione del microcircolo
    – Rimozione dei mediatori proinfiammatorie EFFETTO “WASH OUT”

 

  • AZIONE ANTALGICA
    – Ridotta sensibilizzazione delle radici nervose
    – Azione diretta sulle fibre simpatiche del nervo sinuvertebrale
    – Ripristino del tono delle pareti vasali del plesso venoso periradicolare con conseguente riduzione dell’edema radicolare e decongestione del forame di coniugazione
    – Azione reflessoterapica dei trigger-point

 

  • AZIONE IMMUNOREGOLATRICE
  • -Produzione di citochine
  • AZIONE DECONTRATTURANTE
    – Azione diretta sulle fibre muscolari
    – Azione indiretta di “RESET” di nocicettori

Condividi questo post


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi